PlanGei aggiornamento 4.19 agosto 2022

Nuova release 4.19 versione giugno 2022

Benvenuti nella nuova release 4.19

Questo documento indica gli aggiornamenti e le nuove funzioni presenti nella nuova versione 2022, a partire dalla 4.19.1 rilasciata a gennaio alla 4.19.3 rilasciata a maggio 2022. Numerose le aree funzionali incluse nella nuova versione:

  • Asset: nuovi tipi di metadati, nuove viste dinamiche
  • Operatori: nuovi metadati e nuove viste dinamiche
  • Gestione documenti, estensione delle informazioni e nuove viste dinamiche
  • Prezziari
  • Tipo IVA

Oltre a funzioni minori e fix bug.

Nuovi tasti Salva e Salva e Chiudi

Su tutti moduli sono ora presenti due tasti per il salvataggio dei dati.

Il tasto Salva e Chiudi,era il tasto standard presente precedentemente. Salva i dati e chiude il modulo tornando alla vista precedente

 

Il tasto Salva invece salva il modulo ma rimane nello stesso cambiando lo stato da edit a lettura

Metadati Asset

Gli Asset ora dispongono di un nuovo tipo di metadato. I metadati, cioè gli attributi aggiuntivi, prima erano associati alla Categoria dell’asset. Questo permetteva di assegnare dati caratteristici alla tipologia di asset. Es in figura, una Porta REI è identificata dall’anno di fabbricazione e dalla specifica REI. Quindi questi metadati erano diversi per categoria Asset.

Non erano invece disponibili metadati comuni a tutte le categorie di asset, per cui se si volevano aggiungere informazioni generali a tutte le tipologie di asset, questi dovevano essere aggiunti su tutte le categorie.

Nella 4.19 sono stati ora introdotti i nuovi metadati Asset generali, cioè applicati a qualsiasi categoria di Asset. Dal menu Configurazioni-> Profilo PLANGEI si può accedere alla tab Asset -> Attributi

Supponiamo di voler aggiungere il Centro di Costo e la Matricola Cespite come campo comune a tutti gli asset.

Sono due campi di tipo Testo, quindi nei primi due campi della schermata aggiungo i due attributi.

Aprendo la scheda anagrafica di un asset, nella tab Altri Dati, vediamo i due metadati generali aggiunti, che potranno essere compilati.

Migrazione metadati Categoria Asset a Generali

I metadati presenti nelle Categorie Asset possono essere migrati ai nuovi metadati generali, tramite una funzione specifica presente sulle categorie.

La procedura per la migrazione è la seguente.

  1. Creare i nuovi metadati generali nel Profilo PLANGEI che verranno utilizzati come destinatari delle informazioni migrate
  2. Identificare la categoria asset i cui metadati si vogliono migrare ed aprire la scheda

Selezionare il tipo di dato, il campo da migrare e il campo di destinazione nei metadati generali Asset.

Confermando la maschera, i dati salvati sugli Asset appartenenti alla categoria selezionata, vengono migrati sui metadati generali. Il campo originale presente nella Categoria viene cancellato.

Nuova vista Asset Dinamica

I nuovi metadati generali possono essere aggiunti alla nuova vista ASSET DINAMICA, che affianca quella precedente che continua a rimanere.

Dal menu Configurazione, selezionando Menu accediamo alla definizione del navigatore e delle pagine.

Nuova Vista Asset Ricerca

La nuova vista Ricerca Asset permette la personalizzazione della vista con le sue colonne e grazie ai filtri permette la ricerca puntuale dei dati in modo rapido senza attese.

Metadati Ticket Liste a selezione multipla

Ora i metadati aggiuntivi al ticket di tipo Lista permettono la selezione singola o multipla dei valori delle lista.

Dal menu Configurazioni -> Profilo PLANGEI nella Tab Ticket -> Attributi

I metadati di tipo lista, tramite la checkbox Multivalore, possono assumere valore singolo (checkbox disattivata) oppure multiplo (checkbox attivata)

Il risultato permette all’utente di selezionare più valori. Per esempio, aggiungendo il metadato all’azione Nuovo Ticket, l’utente potrà selezionare più valori.

Dimensione massima allegati

La dimensione massima dei documenti allegati è stata portata a 35Mb

Gruppi ACL

Nei gruppi definiti per ACL vengono estese alcune funzioni abilitanti, tra le più importanti:

Sezione ODL

Una volta abilitata la voce Blocco ODL Calendario, impedisce di aprire gli ODL dal calendario. Utilizzata se si vuole abilitare il calendario ad un gruppo di utenti ma impedire che si aprano.

Nascondi Ore ODL

Permette di nascondere le informazioni riguardanti le ore delle attività all’interno di un ODL. Il gruppo selezionato potrà quindi aprire un ODL eseguito e non vedere alcuna informazione sulle ore di attività impiegate. Questo flag dovrà essere accompagnato dal Nascondi Tab ODL nella sezione Ticket.

Listini Prezziari aggiunta visibilità

Sui listini sono stati aggiunti due campi di visibilità, Gruppi di Accesso e Utenti, che permettono la profilazione degli utenti.

Durante la compilazione delle righe costi/vendite nelle sezioni Ore e Materiali di Ticket e ODL, vengono mostrati i listini abilitati per quel sito. È possibile da ora filtrare i listini in funzione dell’utente che sta facendo la compilazione.

Questa nuova funzionalità è utile quando si da accesso ad un fornitore alla compilazione di queste informazioni, in questo caso potrei avere diversi listini fornitore abilitati e ciascun fornitore vede il suo listino.

Operatore con uso App per un Sito

Questa nuova funzionalità permette di poter assegnare ad un utente registrato in PLANGEI, un profilo specifico utilizzato dalla App Operatore che consente di mostrare sul suo dispositivo mobile, tutti gli ODL assegnati a quel sito.

Lo scopo di questa funzione è quella di poter definire un utente, per esempio uno Store Manager di un negozio, abilitato a vedere sul suo dispositivo, tutti gli ODL del suo punto vendita.

Un operatore che viene ad effettuare la manutenzione su quel punto vendita potrebbe usare il dispositivo mobile del punto vendita per registrare l’attività eseguita, senza la necessità di possedere lui stesso l’app e le credenziali per accedere a PlanGei.

L’abilitazione si effettua dall’Anagrafica Operatori, nella tab Accesso Web, dello store manager identificato. Si abilita il flag Uso App ODL e si seleziona il sito corrispondente.

Dopo questa configurazione l’utente potrà aprire la sua app e vedere tutti gli ODL pianificati sul suo sito.

Questa abilitazione assegna all’utente una licenza di tipo Full.

Gestione codici IVA per le righe di costo

Nella sezione Ore e Materiali di Ticket e ODL vi è la possibilità di registrare costi/vendite relativi a materiali, spese e prestazioni. Nel caso di utilizzo di fornitori esterni, al fine di estrarre/automatizzare il trasferimento dei costi, si è reso necessario classificare le tipologie IVA utilizzate, al fine di gestire i casi di Reverse Charge. L’applicazione di codici iva differenti si rende necessaria per l’operatore che completa le informazioni per poter effettuare un consuntivo o un benestare alla fatturazione.

Tipo IVA

La pagina TIPO IVA presente in Configurazioni ( se non è presente basta aggiungerla nel menu ), permette la definizione dei codici IVA che si vogliono utilizzare.

Nel nostro caso abbiamo registrato il codice IVA Std e il codice per RC.

Inserendo una voce nella sezione ore e Materiali, vi è ora la possibilità di scegliere il codice iva corretto. Anche i prezziari ora dispongono del codice IVA corrispondente.

 

Operatori Nuovi metadati

Le anagrafiche Operatori ora dispongono di propri metadati che permettono la aggiunta di informazioni personalizzate.

Si possono aggiungere i nuovi metadati tramite Configurazione – Profilo PLANGEI.

I nuovi metadati compaiono nella scheda dell’operatore e nella Tab Altri Dati

La scheda anagrafica dell’operatore inoltre è sta arricchita nella sezione anagrafica, dei dati aziendali nel caso di un fornitore esterno.

Nuova vista Utenti Custom

Oltre alla vista esistente Anagrafica Operatori è possibile ora aggiungere una nuova vista personalizzata.

Dal Menu si può aggiungere la pagina Utenti Dinamica, che permette di personalizzare le colonne, comprendendo i metadati aggiunti.

Nella tab Configurazione Colonne sono disponibili le colonne standard e i metadati aggiunti. Inoltre, la vista è filtrabile per Tipo Operatore, è possibile quindi dedicare una vista solo ad una tipologia, per es. solo ai fornitori.

Nell’esempio vediamo una vista di personale interno, con tutte le informazioni ritenute necessarie.

Queste visualizzazioni sono utili per implementare funzionalità di controllo e gestione.

Altri esempi, vista dei fornitori, con qualificazioni, ecc..

Gli utenti inseriti vengono conteggiati come licenza solo se hanno l’accesso con le credenziali a PlanGei.

Nuove funzioni di Gestione Documentale

La gestione dei documenti allegati alle entità disponibili in PLANGEI si potenzia grazie a nuove funzionalità e viste specifiche che permettono di elencare in modo personalizzato i documenti.

Documenti Allegati con scadenza

Questa funzionalità, che permette di assegnare una data di scadenza ai documenti allegati alle varie entità, era già presente nella versione 4.18.7.

Quando si inserisce un documento, nel campo scadenza può essere inserita una data. Questa data permette di gestire dei reminder che possono essere notificati.

Mail Automatiche per Scadenza Documenti

La scadenza di un documento può essere notificata tramite una Mail Automatica.

Le mail automatiche indicano il tipo di entità, la data antecedente o posteriore alla scadenza. Nell’esempio la mail automatica viene inviata se vi sono documenti allegati agli operatori scadenti tra 3 giorni.

Una volta che il documento scaduto dovrebbe essere sostituito e il documento precedente viene storicato tramite utilizzo di un flag Storico, identificato da un Asterisco.

Il documento Storicato non è più soggetto a notifica.

Nuove viste Documenti

Le nuove viste personalizzabili dei documenti presenti in PLANGEI si possono aggiungere al menu del navigatore. Queste viste permettono di filtrare, ricercare e visualizzare gli allegati presenti.

In questa versione non si possono modificare o aggiungere direttamente i documenti, ma tramite la prima colonna è possibile aprire l’entità corrispondente, ed agire su di essa, modificando, aggiungendo o rimuovendo allegati, se si dispongono ovviamente i diritti per farlo.

La prima colonna della vista identificata come Provenienza permette di aprire il documento che contiene gli allegati.

Le viste Documenti Allegati sono di due tipologie:

  • Allegati per Siti
  • Allegati per Utenti

Allegati per Sito

Gli allegati per Sito sono quelli che appartengono alle seguenti entità:

  • Sito
  • Ticket
  • ODL
  • Asset

Allegati Per sito è inteso che questi sono sempre riconducibili ad un sito specifico, un allegato associato ad un ticket è automaticamente associato al sito su cui il ticket è stato aperto. Questa identificazione del sito permette di applicare i profili di visibilità degli utenti.

Se un utente che si collega, per esempio un Site Manager, ha la visibilità solo di uno o più siti specifici, se accede ad una vista dei doc allegati, vedrà solo i documenti associati ai propri siti. Non vedrà mai altri allegati di siti di cui non ha la visibilità.

Dal Menu, aggiungiamo una nuova vista con elemento Allegati per Siti.

Nella configurazione della vista, è possibile selezionare il Tipo Allegato.

Se per esempio voglio vedere solo allegati alla anagrafica del Sito, spunterò la voce Sito, se voglio vedere gli allegati agli asset spunterò quello, ecc..

 

In questo modo potrei creare viste diverse per le differenti entità.

Vista Allegati per Utenti

Non tutti i documenti allegati sono associati ad un sito di manutenzione. Per esempio, gli allegati degli operatori. Il fatto che non abbiano una relazione con il sito comporta che non siano profilabili; quindi l’utilizzo di questa vista ha obiettivi più amministrativi.

Esempio: vista documenti allegati degli operatori interni. Ci permette di tenere sotto controllo certificazioni, corsi, ecc.

Il campo Tipo Operatore ci permette di filtrare i contenuti per tipologia.

Piani di Manutenzione Gruppi Visibilità

Al fine di permettere una gestione distribuita dei piani di manutenzione, è ora possibile assegnare la visibilità del singolo piano di manutenzione a gruppi di utenti specifici.

In questo modo posso specificare su ciascun piano chi può vederlo/modificarlo. Per modificarlo deve essere abilitato il flag presente nella ACL del gruppo.

Gestione Licenze Utente

Dalla versione 4.18 di PLANGEI vengono conteggiate le licenze utente sulla base del tipo di profilo. Questa modifica rappresenta una novità nel calcolo delle licenze, infatti i differenti tipi di profili utenti permettono un differente conteggio ed un risparmio complessivo da parte degli utilizzatori. Gli utenti ora vengono divisi in 3 tipologie di licenze:

  • Utente Full, è l’utente con un profilo completo, abilitato a tutte le funzioni di PLANGEI ed all’utilizzo di tutte le app mobile.
  • Utente Operatore, è l’utente contraddistinto dalla capacità di intervenire ed utilizzare gli ODL. È il profilo utilizzato dai tecnici interni o fornitori che utilizzano la app PLANGEI Operatori
  • Utente Consumer, è la licenza utilizzabile dall’utente finale che rappresenta normalmente il destinatario del servizio, questo utente può utilizzare la nuova app PLANGEI Consumer in distribuzione da estate 2022

PLANGEI identifica il tipo di licenza e la assegna all’utente in modo automatico, il tipo di licenza è sintetizzato nella colonna della vista Anagrafica Operatori.

Nella pagina Profilo PLANGEI presente sono il menu configurazioni, nella tab Licenze è disponibile il totale delle licenze utilizzate.

Was this article helpful?

Related Articles

Leave A Comment?

You must be logged in to post a comment.