Gestione degli Asset

Gli Asset rappresentano l’inventario dei beni ( attrezzature, impianti, strutture, ecc.) soggetti ad attività di manutenzione ordinaria e straordinaria. Gli asset censiti possono essere generici, per esempio: scrivania, area verde, impianto idrico, ecc. o estremamente specifici, per esempio: estintore matricola xxx posizionato nella 3 stanza del secondo piano.

Dal menu si accede a Assets -> Anagrafica Asset premette di accedere alla vista dell’inventario generale.

 

Ciascun asset viene associato ad una Categoria e Sottocategoria che lo classifica e che ne può caratterizzare le informazioni. Le Categorie e Sottocategorie Asset permettono la classificazione e la definizione dei parametri e delle informazioni specifiche personalizzandole.

La vista degli asset è raggruppata per Cliente, Sito, Categoria e Sottocategoria. Per aggiungere un nuovo Asset basta cliccare sul tasto +

La scheda Asset infatti contiene una serie di informazioni standard, valide per ciascun inserimento. Queste informazioni visibili in figura.

Asset

 

I campi del modulo sono

  • Associa al programma: permette di automatizzare le attività di manutenzione ordinaria associandolo al programma di manutenzione definito con la stessa Categoria e Sottocategoria,
  • Attivo: se un asset non è più in uso lo si può disattivare
  • Categoria e Sottocategoria: definiti dalle schede Categorie Asset
  • Sito: collocazione dell’asset
  • Oggetto: nome dell’asset
  • Modello: se utilizzabile descrive il modello del prodotto, ecc.
  • Codice: gestito come matricola o numero di serie o codice anagrafico del prodotto
  • Marca: brand o costruttore
  • Quantità: l’asset può essere unico o rappresentare una identificazione unica di un certo numero di prodotti, es. Lampade al neon xxx quantità 100
  • Ultima verifica e prossima verifica, campi aggiornati dal sistema

Questi i campi e le informazioni standard presenti in ciascun asset.

In realtà in funzione della Categoria e Sottocategoria è possibile arricchire le informazioni in modo specifico, aggiungendo campi supplementari. Per esempio se dovessimo inventariare un estintore i suoi dati caratteristici potrebbero essere: il tipo di estinguente, il tipo di collocazione (appeso, appoggiato a terra,..), la data di produzione, ecc. Approfondisci le Categorie Asset.

Tab Attività di Manutenzione

La tab con le attività di manutenzione mostra le attività del Piano di Manutenzione associate a questo asset.

Le attività possono essere associate in due modi:

  • associate automaticamente tramite la categorie e sottocategorie del Piano di Manutenzione associato al sito, questa associazione viene effettuata in automatico alla creazione dell’asset tramite la spunta del flag Associa al Piano
  • associate manualmente dall’elenco delle attività

Asset Manutenzione

Se sono state associate automaticamente, nella vista troverò le attività già associate. Se necessitiamo di selezionarle manualmente basta cliccare il tasto + per aggiungerle.

Tab Schedulazioni

Le attività del programma determinano anche la periodicità delle schedulazioni. Nel tab vengono mostrate le attività programmate sull’asset presenti negli Ordini di Lavoro.

Asset Schedulazioni

Le attività definite e programmate sono visualizzate ordinate per data e con lo stato relativo. Da questa scheda in modifica è possibile rimuovere le schedulazioni dagli Ordini di lavoro. Per ottenere una estrazione dello storico manutenzioni dell’asset si utilizza il tasto <EXCEL> presente nella scheda.

Tab Allegati

La tab permette di contenere eventuale allegato.

Tab Cronologia

Mostra lo storico delle modifiche fatto sull’asset quali attivazioni, disattivazioni, trasferimenti, ecc.

Approfondisci

Importazione ed Esportazione degli Asset

Was this article helpful?

Related Articles

Leave A Comment?

You must be logged in to post a comment.